Cosa fare se il gattino ha avvelenato?

отравление котенка I gattini sono più suscettibili all'avvelenamento rispetto ai gatti adulti. Loro, come tutti i bambini, sono molto curiosi e spesso trascinano in bocca ogni sorta di cattiveria. Un piccolo corpo è più vulnerabile, ha un minore margine di sicurezza e di solito l'avvelenamento per i bambini ha conseguenze più gravi.

Se il tuo gattino è avvelenato, contatta immediatamente il veterinario!

Pre-chiamare la clinica e descrivere in dettaglio i sintomi, se possibile, denominare la sostanza tossica che ha causato l'avvelenamento. Non cercare di trattare il bambino da solo, perché quando l'avvelenamento con varie sostanze può richiedere assistenza e antidoto specifici.

Le cause più comuni di avvelenamento nei gattini

Un gattino che vive in una casa può essere avvelenato per i seguenti motivi.

  1. In contatto con prodotti chimici domestici, che contengono sostanze caustiche (acidi e alcali concentrati, alcoli, aldeidi). Di solito l'odore pungente scoraggia gli animali, ma non tutti i farmaci li possiedono. Ad esempio, il glicole etilenico contenuto negli antigelivi ha un sapore dolce ed è molto attraente per i gattini. Un piccolo gattino è sufficiente per ingoiare meno di un millilitro di antigelo per essere avvelenato.
  2. Preparazioni contro insetti e zecche. Questi veleni possono agire attraverso la pelle. Avvelenamento si verifica quando l'uso improprio di fondi da pulci: soluzioni, gocce, shampoo. I gattini sotto i 4 mesi di età non sono raccomandati per usare insetticidi forti. Limitatevi a uno shampoo speciale per i gattini, e ancora meglio pettinare le pulci a mano. Fare attenzione quando si maneggia la stanza, altrimenti il ​​gattino potrebbe essere avvelenato da insetticida residuo.
  3. крысиный яд Veleni contro ratti e topi: mentre si mangia l'esca o il roditore che è morto a causa di un veleno.
  4. Le piante in vaso possono causare infiammazione della pelle al contatto, avvelenamento quando un gattino mangia le foglie o se rosicchia su un gambo. Crisantemo, ficus nano, benjamin ficus, euforbia, calla, dieffenbachia, filodendro, alcuni tipi di gigli, amarilli, asparagi, edera, kalanchoe, azalea sono pericolosi per i gatti.
  5. Medicinali dal kit di pronto soccorso a casa.
  6. Il gattino, camminando liberamente per strada, inoltre, può essere avvelenato dal contatto con altre sostanze.
  7. Inalazione di vapori di prodotti petroliferi.
  8. Quando si mangiano piante selvatiche velenose.
  9. In contatto con i preparativi per la distruzione di erbe infestanti, parassiti del giardino.
  10. Avvelenamento dei rifiuti si verifica molto raramente nei gatti, in quanto sono molto esigenti per il cibo, ma questa possibilità non può essere completamente esclusa.

Segni di avvelenamento

непрерывное мяуканье Con la maggior parte intossicazione alimentare in un gattino, la diarrea e il vomito si sviluppano come difese naturali. Ma dovresti sapere che non sono segni, caratteristiche solo di avvelenamento. Vomito in un gattino può verificarsi con alcune infezioni o con malattie non trasmissibili dello stomaco e dell'intestino. L'avvelenamento acuto è caratterizzato da una comparsa improvvisa e improvvisa di sintomi, temperatura corporea normale o bassa. Possibile anche in caso di avvelenamento in un gattino:

  • sintomi delle lesioni del sistema nervoso centrale: convulsioni, paralisi, tremori muscolari, difficoltà o frequente respiro superficiale, anormale dilatazione o contrazione della pupilla, coma;
  • tenerezza addominale;
  • eccitazione, miagolii continui, attacchi di isteria;
  • cecità improvvisa.

Pronto soccorso per avvelenare un gattino

Cosa fare in caso di avvelenamento di un gattino, in primo luogo? Indipendentemente dal fatto che tu vada dal veterinario o meno, dai immediatamente un gattino al primo soccorso.

Fermare il contatto con gli animali con il veleno. Se il cucciolo inalato fumi nocivi, portalo all'aria aperta. Se ha macchiato il suo cappotto o ha sofferto di un uso non corretto di una medicina delle pulci, lavalo con sapone o shampoo per bambini.

Indurre il vomito se il gatto è avvelenato mangiando del veleno. Puoi farlo in uno dei seguenti modi.

  1. активированный уголь Soluzione al 3% di perossido di idrogeno al tasso di mezzo cucchiaino per 1 kg di peso. Ripeti fino a tre volte in dieci minuti.
  2. Soluzione salina: diluisci un cucchiaino da tè in mezzo bicchiere d'acqua. Un gattino è sufficiente per versare 10-20 ml di soluzione.
  3. Una soluzione di permanganato di potassio leggermente rosa.
  4. Metti dei cristalli di bicarbonato di sodio sulla radice della lingua.
  5. Sciroppo ipecac un cucchiaino per 5 kg di peso.

Le soluzioni vengono versate nella bocca di un cucchiaino o siringa senza ago.

Non indurre il vomito in un gattino nei seguenti casi.

  1. Se ha già vomitato. È anche inutile indurre il vomito, se sono trascorse più di 2 ore da quando il veleno è stato mangiato, ha già lasciato lo stomaco.
  2. Se l'animale è inibito o in coma. In tale stato, c'è un'alta probabilità di disturbare il riflesso del vomito e il gattino potrebbe soffocare il vomito.
  3. In caso di avvelenamento con alcali, acidi, detergenti, prodotti petroliferi.

Non disperare se non sei riuscito a causare il vomito in un gattino. Cosa fare dopo?

In caso di intossicazione alimentare, somministrare al gattino sostanze assorbenti e rivestimenti per rallentare l'assorbimento del veleno. Carbone attivo, schiacciato e diluito in acqua, Polysorb, Enterosgel o altri adsorbenti.

Brodo di soluzione di semi di lino, latte, albume d'uovo (con acqua 1: 1), pasta di amido liquido o altro brodo di muco.

Cosa fare se il gattino è stato avvelenato e per qualche motivo l'assistenza veterinaria professionale non è disponibile? In questo caso, è necessario determinare con precisione se il veleno stesso non lo è, quindi la natura dei suoi effetti sul corpo.

Come trattare un gattino dopo l'avvelenamento

Dopo l'attuazione delle misure di pronto soccorso a casa, è possibile prendere misure mediche.

  1. kotenok otravilsja chto delat Tre ore dopo aver dato le sostanze e gli adsorbenti avvolgenti, dare un lassativo: un cucchiaino di olio vegetale, lassativi salini (solfato di sodio o magnesio, soluzione al 2% di 1-5 ml).
  2. Il clistere pulisce bene l'intestino: il gattino 5-10 ml di soluzione fisiologica entra dalla siringa nel retto.
  3. Per valorizzare il lavoro dei reni dare un diuretico, migliore origine vegetale: decotti di uva ursina, mirtillo rosso, bacche di ginepro, raccolta diuretica.
  4. Quando si disidrata, la soluzione salina o di Ringer è saldata.
  5. Per mantenere il corpo, bevono una soluzione di glucosio.
  6. Per lavorare il fegato. Quando il gattino è stato avvelenato, come trattare il fegato in modo da non danneggiare? Puoi dare a Kars 1/4 pillole, Hepatovat 0,5 ml per un mese - questo è ben supportato dal corpo.

Ricorda, in caso di avvelenamento è importante dare il primo soccorso il più presto possibile. Il successo di ulteriori trattamenti dipenderà da questo. Interrompere l'assorbimento di veleno e quindi cercare cure veterinarie qualificate.

caricamento in corso ...