Qual è pericoloso veleno cadaverico

неприятный запах L'avvelenamento da veleno cadaverico è spesso descritto nella finzione dei secoli passati. Nella cultura moderna su Internet, puoi trovare molti riferimenti a questo argomento, specialmente tra gli adepti dei metodi di trattamento non tradizionali, gli specialisti nei riti magici e così via.

Qual è il veleno cadaverico ed è davvero pericoloso come la maggior parte della gente pensa?

Veleno cadaverico: miti e leggende

Ci sono molte superstizioni associate al veleno cadaverico. Presumibilmente è estremamente tossico, assorbito attraverso la pelle e uccide per diversi giorni. Basta pungere il dito - e questo è tutto, la morte è inevitabile. Involontariamente intriso di rispetto per gli operai degli obitori e soprattutto per i patologi che camminano lungo la punta del coltello.

Tali superstizioni vanno dalle profondità dei secoli. La scienza moderna spiega la paura dei morti con il semplice fatto che, fino all'inizio del 20 ° secolo, le epidemie di varie malattie infettive sul pianeta erano dilaganti. Molti di questi sono caratterizzati da alta mortalità e velocità di diffusione. Pertanto, è del tutto naturale che le persone abbiano notato la connessione tra il contatto con cadaveri e la morbilità. Ma il fattore principale qui è la morte a causa dell'infezione.

Cos'è il veleno cadavere

La stessa frase "veleno cadaverico" è un concetto superato. La tossicologia moderna opera con il termine ptomain (dal greco "ptoma", che significa corpo morto, cadavere). Questo è un gruppo di ammine biogeniche, che sono il prodotto finale della scomposizione di proteine ​​e aminoacidi. Si formano quando decadono organismi morti. Ptomains appare nel cadavere il terzo - quarto giorno dopo la morte dal veleno cadavere. Il tasso di formazione in questo caso dipende direttamente dalla temperatura e dall'umidità dell'ambiente esterno. Il processo è accompagnato da segni di forte decomposizione e un odore specifico.

трупный яд Si distinguono quattro composti chimici di base. Hanno tutti una bassa tossicità. Indice di rischio di veleno - dose letale (LD50), indica quanto la sostanza deve entrare nel corpo per causare un risultato di avvelenamento fatale. Per diammine di veleno cadaverico, è molto grande:

  • putrescina - 2000 mg / kg;
  • cadaverina - 2000 mg / kg;
  • spermidina e spermina - 600 mg / kg.

Questi dati sono stati ottenuti durante uno studio sui ratti.

Il più tossico del gruppo di ptomi è riconosciuto come la neurina. Per le scimmie con iniezione intramuscolare, la LD50 è di 11 mg / kg, che la classifica automaticamente come un gruppo di sostanze altamente tossiche. Ma questa sostanza non ha valore pratico, dal momento che nei resti marci si forma in quantità molto piccole.

La più studiata è la cadaverina del gruppo ptamain. La sostanza spiega chiaramente il veleno cadaverico, che non è estremamente pericoloso per la connessione dell'attività vitale. In una persona vivente, la cadaverina si forma nella parte più densa dell'intestino a causa dei processi di digestione. Si trova anche in:

  • мухоморы agarichi volanti;
  • Borovik;
  • corna di segale cornuta;
  • Belene;
  • Belladonna;
  • la droga;
  • soia e altri prodotti di origine vegetale.

Pertanto, la morte dal veleno cadaverico è impossibile!

Avvelenamento con ammine nutrienti

È quasi impossibile avvelenare con il veleno cadaverico. L'argomento è stato sviluppato seriamente negli anni '20 del secolo scorso in Russia da medici forensi. Negli esperimenti sulle rane, la bassa tossicità del ptoma è stata stabilita in modo inequivocabile. Qualsiasi reazione significativa si verifica solo con l'introduzione diretta nel sangue di cadaverina pura o di putrescina in una dose elevata.

In condizioni di laboratorio, quando si effettuano esperimenti su animali, si notano i seguenti sintomi di avvelenamento con veleno cadaverico:

  • слюнотечение sbavando;
  • muco nelle vie respiratorie;
  • diarrea;
  • vomito;
  • convulsioni.

Veleno cadavere velenoso è anche difficile per altri motivi.

  1. Cadaverina e putrescina sono resi innocui in un ambiente acido, in particolare sotto l'influenza del succo gastrico.
  2. Quando ingerito, è reso innocuo nel fegato.

Quindi il corpo affronta i veleni cadaverici. Inoltre, cadaverina e putrescina a piccole dosi si trovano nelle piante e in alcuni prodotti alimentari. Ad esempio, non molto tempo fa, è stato stabilito il contenuto di veleno cadaverico nella birra. È probabile che le ammine biogeniche isolate dalla bevanda (cadaverina, putrescina, istamina e tiramina) vi entrino dal malto. Non tutti appartengono a ptomain.

вода с трупным ядом Un altro "spaventapasseri", menzionato nella letteratura, un veleno cadaverico nell'acqua. Presumibilmente, con l'aggiunta anche di una piccola quantità al sistema di approvvigionamento idrico, le persone muoiono in una terribile agonia. È già stato detto che quando vengono ingeriti nel tratto gastrointestinale i ptomaines sono rapidamente resi innocui, e per il loro effetto tossico è richiesta una dose molto alta.

Quindi i casi descritti non sono associati al veleno cadaverico, ma a una fonte di infezione batterica, ad esempio, con il botulismo.

Il contatto con un veleno per cadavere è pericoloso

I patologi sanno che procurarsi materiale cadaverico in ferite aperte può portare a infiammazione e sepsi. Ciò è dovuto a determinati batteri che si sviluppano attivamente dopo la morte in materiale biologico.

In primo luogo, il pericolo è lo stafilococco. Segni di avvelenamento con veleno cadaverico in questo caso non sono correlati alle ammine biogeniche, ma all'infezione. Allo stesso tempo, un semplice tocco di un cadavere a una persona sana non minaccia nulla.

C'è qualche beneficio nel veleno del cadavere

препарат АСД Quindi, abbiamo capito quanto sia pericoloso il veleno cadaverico. Si è scoperto che non è così terribile. Inoltre, le ammine biogeniche beneficiano. In piccole dosi, i ptomains stimolano il corpo, poiché sono sostanze biologiche e attivano molti processi biochimici.

L'esempio più ovvio è la preparazione dell'ASD, sviluppata negli anni del dopoguerra dallo scienziato A.V. Dorogovym nel laboratorio di terapia tissutale. Prendi questo medicinale dalla farina di carne e ossa per sublimazione senza l'accesso di ossigeno ad alta temperatura. Allo stesso tempo, si formano molte sostanze a basso peso molecolare biologicamente attive, incluse le ammine biogeniche. Con l'ASD vengono trattate infezioni acute e croniche, ferite, ustioni, malattie della pelle, ulcere gastriche e persino oncologia.

Veleno cadaverico nelle prelibatezze dei popoli del Nord

трупный яд в мясе Il veleno è cadaverico nella carne? Sì, lo fa. Ma a parte questo, vengono rilasciate anche altre sostanze tossiche durante la decomposizione della proteina: indolo, scolo, fenolo, urea. Danno alla carne un odore sgradevole, che le persone cercano di pulire con spezie e ammollo l'aceto.

Tali prodotti a base di carne possono essere avvelenati. C'è mal di testa, debolezza, vertigini, nausea.

Gli abitanti indigeni dell'estremo nord stanno preparando piatti della cucina nazionale che scioccano una persona impreparata. La carne viene seppellita nella sabbia sulla linea di surf per diverse settimane o mesi, e poi mangiata come una prelibatezza. In Islanda questo è un hakarl di uno squalo, in territorio dalla Groenlandia a Chukotka - kiwiak (un sigillo farcito con gabbiani e sepolto per sette mesi). Il russo Chukchi adorava semplicemente lo stufato di renne, inzuppato per diverse settimane nel capanno. Un kopalham - un cervo, sepolto in un giorno nero nella palude - non solo una prelibatezza, ma anche cibo sacro.

копальхем Le persone che non sono abituate a un simile tipo di delizie culinarie, non è consigliabile fare esperimenti. Il fatto è che il corpo di aborigeni fin dall'infanzia acquisisce tolleranza (immunità) alle sostanze velenose contenute nella carne marcia. Un uomo di diversa nazionalità, l'uso di una tale delicatezza minaccia di intossicazione alimentare grave.

Quindi, se non sei aborigeno del Far North, quindi astenersi dall'usare carne e prodotti stantii. In tutti gli altri casi, il contatto con sostanze organiche morte non è minacciato da avvelenamento da veleni cadaverici. Basta seguire le regole elementari dell'igiene e della sanità - e non ci saranno conseguenze dal contatto con il veleno cadaverico.

Caricamento in corso ...