Intossicazione da oncologia e metodi di pulizia del corpo

раковое заболевание Molti pazienti affetti da cancro hanno manifestato la manifestazione della sindrome da intossicazione. Quindi, esaminiamo in questo articolo, quali sintomi sono accompagnati da intossicazione in oncologia? Cosa attende i pazienti oncologici nella fase terminale? Quali metodi a casa e in ospedale sono in grado di aiutare al massimo il corpo con l'intossicazione? Esistono mezzi nazionali di disintossicazione?

Ma prima di tutto, sarà opportuno comprendere i concetti. Molti pensano che l'oncologia sia solo tumori cancerosi. Infatti, l'oncologia è un concetto che unisce tutti i tumori maligni che si presentano in diversi organi e si sviluppa a seguito della degenerazione di qualsiasi tessuto del corpo. La stessa intossicazione da cancro un termine più stretto è un gruppo di neoplasie dal tessuto epiteliale ed è una sezione di oncologia.

Sintomi di intossicazione di un organismo in pazienti oncologici

Le manifestazioni di intossicazione oncologica dipendono dalla localizzazione del tumore, dallo stadio del processo, dalla dimensione del tumore, dalla presenza di metastasi, dal loro numero e altro.

Quando l'organismo è intossicato in pazienti oncologici, i seguenti sintomi sono comuni:

  • mal di testa;
  • aumento della temperatura;
  • перебои в работе сердца nausea, vomito, sgabello instabile, diminuzione dell'appetito;
  • debolezza generale, stanchezza, sonnolenza;
  • sensazione di interruzioni nel cuore, tachicardia, cambiamenti nella pressione sanguigna;
  • perdita di peso;
  • possibilmente, la comparsa di dispnea;
  • pallore della pelle, acrocianosi (punta blu del naso, orecchie), cianosi delle labbra;
  • segni di insufficienza renale ed epatica;
  • nel sangue, il numero di leucociti e di ESR (il tasso di sedimentazione degli eritrociti) aumenta, il livello di proteine ​​ed eritrociti diminuisce e si verificano altri cambiamenti.

Nello stadio terminale (cioè terminale) delle malattie oncologiche, i sintomi dell'endotossicosi sono pronunciati e si verificano più severamente rispetto alle fasi iniziali. I pazienti hanno una forte debolezza, la maggior parte del giorno mentono. L'umore è ridotto, sono noiosi, irritabili, apatici, piangenti e ansiosi. Non c'è praticamente appetito. C'è molto svuotamento. Appare anormale respirazione irregolare, aritmica. Sudano molto, la temperatura aumenta periodicamente. I pazienti oncologici hanno familiarità con il dolore dolorante acuto nei muscoli e nelle articolazioni. La pressione sanguigna è ridotta. La pelle può avere una tonalità itterica o addirittura grigiastra.

Metodi di terapia disintossicante in oncologia

Uno dei motivi dell'inizio dell'intossicazione in oncologia nelle fasi iniziali è la circolazione dei prodotti metabolici delle cellule neoplastiche nel sangue, negli stadi finali - la disintegrazione del tumore. Pertanto, l'accento dovrebbe essere posto sul trattamento della malattia di base. La disintossicazione viene effettuata in preparazione per il trattamento chirurgico, così come durante la chemioterapia e la radioterapia.

Ogni metodo di terapia disintossicante in oncologia ha indicazioni e controindicazioni. La loro applicazione dipende in gran parte dalle manifestazioni cliniche, dal tipo di tumore, dallo stato dell'organismo, dallo stadio della malattia.

Diuresi forzata

введение глюкозы Il metodo si basa sulla creazione della diluizione del sangue (emodiluizione). La flebo endovenosa viene somministrato fino a diversi litri di soluzioni:

  • il glucosio;
  • bicarbonato di sodio;
  • albumina e altri.

Quando il corpo si inonda, viene fatta un'iniezione di Furosemide. Allo stesso tempo, vengono monitorati i parametri cardiovascolari, la funzione respiratoria e altri valori dell'omeostasi.

Dialisi peritoneale

Questo metodo si basa sull'installazione del drenaggio nella cavità addominale. Nei tubi superiori, versare fino a 20 litri di liquido nel primo giorno, e attraverso il fondo si riversa.

Quindi, le tossine vengono lavate dalla cavità addominale. La procedura dura 2-3 giorni.

enterosorption

энтеросорбция Enterosorption consiste nel prendere un sorbente in una grande dose (fino a 1 grammo per chilogrammo del peso del paziente).

Il paziente assume il farmaco da solo o viene somministrato tramite sonda in uno stato diluito. Il corso del trattamento dura fino a 5 giorni.

Ossidazione indiretta del sangue

L'ossidazione indiretta del sangue viene effettuata con ipoclorito di sodio (HCCH). HCN per via endovenosa iniettata, che è coinvolto nella disintossicazione con oncologia del fegato, pancreas, reni, accompagnato dalla loro insufficienza.

La disintossicazione delle tossine si verifica a causa della formazione di ossigeno attivo. A tempo, la sessione può durare fino a 6 ore. In totale, vengono utilizzate 2-3 procedure per pulire il corpo. L'ossidazione indiretta viene utilizzata in caso di insufficienza multiorgano nei pazienti gravi.

Emodialisi e metodi di filtrazione

гемодиализ Con la creatinina ematica elevata (più di 800 mmol per litro), lo sviluppo di acidosi metabolica, accompagnato da una diminuzione del bicarbonato inferiore a 15 mmol / l, viene effettuato l'emodialisi. La rimozione delle tossine avviene con l'ausilio dell'apparato "rene artificiale".

L'emodialisi non viene eseguita nei tumori maligni in stadi avanzati e oncologia del sistema ematopoietico, così come con 2 o più malattie concomitanti. Per ogni paziente viene dipinto un programma di dialisi individuale. La sessione di emodialisi dura 4-5 ore.

Se l'emodialisi viene scarsamente tollerata, viene utilizzato un sostituto temporaneo per l'ultrafiltrazione isolata. È efficace in caso di sviluppo di sindrome edematosa in pazienti oncologici.

L'emofiltrazione consiste nel trasportare il sangue attraverso un filtro ematologico e reintegrare il fluido con soluzioni elettrolitiche. Quindi, la sostituzione di fino a 7 litri di liquido avviene senza diminuire il volume di sangue.

L'emodiafiltrazione viene eseguita dall'apparato del "rene artificiale". Il metodo consiste nel combinare dialisi e filtrazione. In questo caso, la concentrazione di sostanze tossiche a basso e medio peso molecolare diminuisce e allo stesso tempo viene corretta la composizione del sangue elettrolitico.

hemosorbtion

гемосорбция L'emosorbimento è usato per rimuovere le tossine dal sangue con peso molecolare medio grande. L'accesso è fatto a due vene. Il sangue viene passato attraverso un apparato speciale con 200-400 grammi di assorbente. La procedura dura 50 minuti, passarla 2-3 volte al giorno.

L'emosorbimento è controindicato quando:

  • sanguinamento;
  • insufficienza multiorganica;
  • bassa pressione sanguigna;
  • instabilità dei parametri cardiovascolari;
  • disidratazione.

plasmaferesi

Questo metodo è basato sulla sostituzione del plasma. Viene preso nel volume da 700 millilitri a un litro e mezzo durante una procedura. Invece di versare:

  • plasma congelato;
  • reopoligljukin;
  • polyglukin;
  • soluzioni proteiche.

La disintossicazione viene effettuata per 1-4 procedure. Tali metodi di purificazione in oncologia riducono i composti a grande molecola e, in misura minore, composti a basso peso molecolare.

Metodi popolari di pulizia del corpo con oncologia

народные методо очистки In che altro modo ottenere l'intossicazione in oncologia? Esistono metodi popolari basati sull'assunzione di dosi di verdura in piccole dosi con un aumento graduale al massimo e con una successiva diminuzione graduale. Il trattamento è effettuato sotto controllo attento della condizione generale del paziente.

Applicare la fitoterapia alle piante con grande cautela, soprattutto nei pazienti indeboliti. Solo un medico prescrive questo trattamento. Inoltre, saranno forniti metodi delicati che possono essere utilizzati a casa senza limitare la dose.

  1. Decotto di semi di lino, radice di liquirizia. Una tazza di brodo può aggiungere un cucchiaino di miele. Se l'acidità dello stomaco è ridotta, al brodo vengono aggiunti 1-2 cucchiai di succo di olivello spinoso o melograno. Preparazione: 1,5 cucchiai di semi, un pizzico di radice di liquirizia per 200 millilitri di acqua. Cuocere su un piccolo fuoco per mezz'ora. Ricevimento: mezza tazza ogni 2 ore, più di notte.
  2. Il brodo di Ercole bolle sul latte per 30 minuti, quindi filtrare.
  3. Tè a base di aghi di pino o abete, gusci di cipolla e rosa canina. Versare acqua bollente e lasciare per una notte. Prendere in qualsiasi quantità.

Con l'oncologia vengono utilizzati diversi metodi di pulizia. Alcuni di questi possono essere spesi in un ospedale, alcuni pazienti e a casa. Le ricette nazionali date possono essere usate da tutti. I restanti metodi di pulizia vengono eseguiti sotto la guida di un medico, vengono selezionati individualmente, tenendo conto del decorso della malattia, dello sviluppo dell'intossicazione e delle condizioni del paziente.

Caricamento in corso ...