Intossicazione da isoniazide nei cani

Изониазид лечение Avvelenare i cani con isoniazide è un caso raro, ma tutti i proprietari dovrebbero sapere quanto più possibile di questo veleno. La particolarità del farmaco è che è ben assorbito nel sangue e agisce rapidamente e con forza. Forse, avvelenamento deliberato di animali da parte di malcapitati.

L'applicazione tempestiva di un antiveleno specifico aiuterà in tempo a reagire al pericolo ed eliminare gli effetti dell'avvelenamento.

Quando un cane può essere avvelenato

Isoniazid (Tubazid) è un farmaco per il trattamento della tubercolosi. Le compresse che lo contengono sono liberamente disponibili. Per gli esseri umani e la maggior parte degli animali, non sono tossici, ma per i rappresentanti della famiglia canina presentano un grave pericolo. Ciò è dovuto alla mancanza di un enzima specifico che distrugge il farmaco. Ci sono rapporti che i gatti soffrono anche di avvelenamento con isoniazide, ma per loro il farmaco è pericoloso in un dosaggio molto più alto.

simptomy otravlenija u sobak I primi casi sensazionali di morte di massa di cani dall'isoniazide risalgono al 2003. Un altro scandalo è scoppiato nel 2010, quando le autorità delle regioni di Donetsk e Lugansk hanno usato un farmaco per combattere i cani randagi. Dopo un'ondata di proteste da parte dei sostenitori degli animali, la pratica è fallita. Ad oggi, l'avvelenamento da isoniazide nei cani può verificarsi in luoghi in cui gli odiatori degli animali - i cosiddetti "dognters" - sono attivati, o se accidentalmente mangi i farmaci dal tuo cesto di medicinali di casa. Gli avvelenatori disperdono esche con isoniazide in luoghi di deambulazione, specialmente avanzati per aggiungere veleno ed antiemetici. In questo caso, il riflesso protettivo di liberarsi della sostanza nociva non funziona.

Fai attenzione quando cammini l'animale, e se nella tua zona ci sono segnalazioni di cani avvelenati, entra in farmacia e tieni a portata di mano l'antidoto all'isoniazide - vitamina B6 o piridossina.

Principali sintomi di avvelenamento da cane isoniazide

отравление собак Il farmaco è perfettamente assorbito dallo stomaco e entra rapidamente nel sangue. I primi sintomi di avvelenamento da isoniazide nei cani si verificano entro 30 minuti dopo aver mangiato esca avvelenata:

  • perdita di coordinazione - oscillazione, debolezza delle gambe, il cane "collassa" da un lato;
  • confusione di coscienza;
  • vomito;
  • abbondante salivazione;
  • convulsioni causate da un disturbo metabolico sotto l'influenza di veleno;
  • nei casi più gravi: depressione respiratoria, convulsioni prolungate, coma e morte.

La causa è l'acidosi metabolica - una violazione dell'equilibrio acido-base dell'ambiente interno del corpo. In caso di avvelenamento grave, le convulsioni sono prolungate e non vengono alleviate dagli anticonvulsivanti.

Pronto soccorso e trattamento per cani

Витамин В6 La dose letale di isoniazide per un cane è di 50 mg per chilogrammo di peso vivo. Le compresse umane convenzionali contengono 300 mg del farmaco. Parecchie compresse sono sufficienti per far morire anche un grosso cane. Pertanto, se hai il minimo sospetto e l'animale ha segni specifici di avvelenamento del cane con isoniazide, entra immediatamente in esso un antidoto.

  1. Antidoto: la vitamina B6 (piridossina) viene venduta in qualsiasi farmacia umana sotto forma di una soluzione sterile iniettabile (1 o 5%) in fiale da 1 ml, viene dispensata senza prescrizione medica. Immettere per via endovenosa in una dose pari alla quantità di veleno assunto. Se la quantità di isoniazide è sconosciuta, la piridossina viene somministrata a una velocità di 50 mg per chilogrammo di peso vivo. O in una quantità di 3-5 grammi per animale (cioè da 30 a 50 ml di soluzione all'1%). Se non c'è possibilità di iniezione endovenosa, colite con iniezione intramuscolare. Se ci sono convulsioni, quindi iniettati per 5 minuti e se sono assenti, entro mezz'ora. Le convulsioni dopo l'iniezione di solito si fermano, ma la mente può rimanere confusa per un po '(diverse ore).
  2. La vitamina B6 non è tossica anche a grandi dosi, quindi non vi sarà alcun danno da essa, anche se non si conferma la sospetta avvelenamento da Isoniazide.
  3. Provocare il vomito Per fare ciò, utilizzare uno dei seguenti strumenti. Soluzione di perossido di idrogeno al 3% diluita con acqua in rapporto 1: 1, evaporato forzatamente dal calcolo di 1 cucchiaio per 3 kg di peso del cane. Una soluzione di sale da tavola o bicarbonato di sodio: 1 cucchiaino da tè viene allevato su un bicchiere d'acqua. Un cane di taglia media è sufficiente per dare mezzo bicchiere, 200-250 ml di una soluzione sono grossolani con grandi rocce. Tutte le soluzioni sono fatte su acqua calda.
  4. Сорбекс Dopo che il cane ha vomitato, somministrare sostanze che assorbono il veleno. Il carbone attivo viene evaporato dal calcolo di 1-3 grammi per chilogrammo di peso corporeo. Compresse: Enterosgel, Polyphepanum, Enterosorb, Sorbex devono essere schiacciati finemente e diluiti in acqua. La polvere viene diluita in acqua allo stato di gelatina e versata 100-200 ml con una siringa nell'angolo della bocca.
  5. Lassativi salini: sale di Glauber, solfato di magnesio, sale di Carlsbad. È possibile utilizzare lassativi di sale complessi per le persone, venduti nelle farmacie.
  6. Per mantenere il lavoro del cuore - Corvalolo in una dose di 15 gocce per 20 kg di peso.

Ricorda che un riflesso del vomito non può essere provocato da gravi convulsioni e perdita di coscienza. È anche inutile indurre il vomito e dare un lassativo, se richiede molto tempo dopo aver preso del veleno (più di 2 ore).

Consegnare il cane al veterinario, il medico farà iniezioni endovenose per attenuare gli effetti dell'avvelenamento, prescrivere un trattamento sintomatico, accelerare l'escrezione dei prodotti di decadimento dal corpo.

ветеринарная помощь Se non sono disponibili cure veterinarie, si consiglia di somministrare per via endovenosa una flebo con soluzione salina e glucosio o iniettare per via sottocutanea: 20-40 ml di soluzione salina e 5-10 ml di soluzione di glucosio al 5%. Per la rimozione delle convulsioni, somministrare Diazepam in una dose di 1 mg per kg di peso corporeo.

Quando avvelenare il cane con isoniazide, i sintomi possono essere simili a quelli dell'avvelenamento con altri veleni. In ogni caso, quando si verificano convulsioni inspiegabili dopo una possibile esca alimentare, si raccomanda di indurre il vomito, dare un adsorbente e un lassativo, per iniettare vitamina B6. E al più presto per fornire il vostro animale domestico con cure veterinarie qualificate.

Avvelenamento, forse, quando si mangiano animali per strada. Pertanto, la migliore prevenzione è un cane ben educato. Se non sei riuscito a superare il comportamento alimentare indesiderato con l'allenamento, porta il guinzaglio al guinzaglio o la museruola.

Caricamento in corso ...