Avvelenamento con solvente

отравление растворителем
solvente

Nella vita di tutti i giorni, è consuetudine chiamare solventi organici chimici usati per dissolvere solidi resistenti all'acqua. A questo gruppo di solidi ci sono: vernici, vernici, plastica, gomma, gomma e altri materiali industriali. Le sostanze che le interessano sono liquidi volatili classificati per classificazione chimica come idrocarburi (prodotti petroliferi e coke di sottoprodotto). Sono ampiamente usati sia nell'industria che nella vita di tutti i giorni.

Avvelenare con un solvente si verifica abbastanza spesso. Come evitare le tristi conseguenze e fornire correttamente il primo soccorso alla vittima? Quali misure di sicurezza dovrebbero essere osservate quando si lavora con una sostanza pericolosa?

Prima di tutto, capiremo che tipo di solventi sono usati nella vita di tutti i giorni e consideriamo il grado del loro pericolo per la salute umana.

Tipi di solventi

Solventi sono solitamente divisi in base al grado di volatilità. Questo parametro determina il tasso di evaporazione del liquido. Maggiore è la volatilità, maggiore è la probabilità di avvelenare solventi organici attraverso il tratto respiratorio mentre si lavora con la sostanza, anche se leggermente tossica. Viceversa, è più facile risparmiare da un solvente con un alto grado di tossicità se si tratta di un liquido non volatile.

виды растворителей фото

  1. Solventi volatili leggeri: acetone, cloroformio, benzina, tetracloruro di carbonio, etere dietilico, alcool etilico e metilico (etanolo), toluene, benzene, eteri, tricloroetilene, dicloroetano.
  2. Bassa volatilità: tricresilfosfato, nitroparaffine, tetralina, decalina.
  3. Non volatile: alcool butilico (butanolo), nafta solvente, clorobenzene, xilene.

Il danno dei solventi sta nel loro effetto sulla pelle, sulle membrane mucose, sugli organi interni quando vengono assorbiti nel sangue. La maggior parte dei solventi organici scioglie perfettamente i lipidi - grassi, di cui è costituito l'involucro di una cellula vivente. Il sistema nervoso, i polmoni, il fegato e i reni reagiscono più fortemente.

Il pericolo di composti organici volatili consiste anche nel fatto che sono facilmente infiammabili e, quando si brucia, rilascia gas tossici, e quando una certa concentrazione di vapori nell'aria si accumula, possono diventare esplosivi.

разновидности растворителя
acetone

Dal punto di vista domestico, i solventi sono classificati per tossicità in questo modo:

  • altamente tossico, non raccomandato per l'uso nella vita di tutti i giorni - tetracloruro di carbonio e benzina;
  • sostanze che possono essere utilizzate solo se vi è una buona ventilazione di scarico - cloroformio, toluene, dimetilformammide, etere dietilico, dicloroetano, tricloroetilene;
  • composti che, con tutte le precauzioni, possono essere considerati sostanze leggermente tossiche - acetone, alcol etilico.

Sulla base della classificazione chimica, eteri, chetoni, alcoli e prodotti petroliferi sono classificati come sostanze moderatamente pericolose. Gli idrocarburi clorurati e aromatici sono considerati composti altamente tossici.

Sintomi di avvelenamento con un solvente

La maggior parte dei solventi organici penetra nei polmoni sotto forma di vapori, può essere assorbita nel sangue attraverso la pelle, influenza in modo irritante le mucose degli occhi, del naso e del tratto respiratorio. Quasi tutti hanno un effetto narcotico.

In caso di avvelenamento con un solvente, i sintomi sono i seguenti:

  • quando esposto ai vapori - irritazione della congiuntiva degli occhi, mucosa nasale, tosse e starnuti;
  • quando si arriva nello stomaco - dolore all'addome, diarrea, salivazione, vomito con una miscela di sangue;
  • симптомы отравления растворителем mal di testa;
  • la debolezza;
  • vertigini;
  • svenimento;
  • coordinazione alterata, instabilità dell'andatura;
  • convulsioni;
  • coma.

2-3 giorni dopo avvelenamento grave si sviluppano gravi malattie del fegato e dei reni, manifestate dal dolore nella zona degli organi interessati, ittero, violazione della minzione. Avvelenare con un vapore di solvente può portare allo sviluppo di bronchite e polmonite.

Quando i vapori inalati di tetracloruro di carbonio e dicloroetano sviluppano gravi lesioni del sistema nervoso, cardiovascolare, del fegato e dei reni. La morte può verificarsi entro tre giorni dopo l'avvelenamento.

Primo soccorso

Se si notano segni di avvelenamento con un solvente, è necessario iniziare immediatamente il primo soccorso.

  1. Rimuovere la vittima all'aria aperta, fornirgli l'accesso all'ossigeno.
  2. лекарства при отравлении растворителем Quando si avvelena con un solvente attraverso la pelle, il primo soccorso è quello di rimuovere il veleno - deve essere lavato via con acqua calda e sapone.
  3. In caso di avvelenamento con prodotti petroliferi, il vomito non può essere causato, in altri casi, se il veleno viene ingerito, provocare vomito e risciacquare lo stomaco.
  4. Dare alla persona colpita un tè dolce e forte, in nessun caso dare latte e oli vegetali - aumentano il tasso di assorbimento.
  5. Accetta qualsiasi carbone attivo adsorbente, "Polysorb MP", "Enterosorb" e altri.
  6. Se il liquido tossico penetra negli occhi, sciacquare con acqua corrente, applicare una benda sterile e consultare un medico.
  7. In caso di violazione della coscienza, metti la vittima sulle spalle, gira la testa di lato; assicurati che la lingua non ristagni.

Al minimo segno di avvelenamento del sistema nervoso - convulsioni, coordinazione alterata, stato di intossicazione - per chiamare un'ambulanza! Inoltre è necessario consultare un medico quando il solvente entra dentro - una dose letale della sostanza è piccola e può essere di 20-100 ml.

Le conseguenze dell'avvelenamento con un solvente possono essere molto diverse. Nei casi lievi, tutti i sintomi passano in pochi giorni senza lasciare traccia. Ma quando grandi dosi di questi composti altamente tossici entrano nel corpo, si sviluppano gravi malattie: epatite tossica, nefrite interstiziale acuta, nefrosi, bronchite, polmonite.

trattamento

Il trattamento dell'avvelenamento con un solvente dipende dal grado di danneggiamento degli organi interni.

  1. лечение отравления растворителем
    infusione di glucosio per via endovenosa

    Misure per rimuovere il veleno dal corpo: lavanda gastrica attraverso la sonda, diuresi forzata, emodialisi.

  2. Recupero dell'equilibrio acido-base (controllo dell'acidosi) - infusioni endovenose di glucosio e bicarbonato di sodio.
  3. Misure epatoprotettive - iniezioni di dieta, metionina e cisteina, vitamine, glucosio con insulina.
  4. In caso di violazioni del sistema cardiovascolare - trattamento anti-shock.
  5. Quando agitazione e convulsioni vengono prescritti neurolettici - "Aminazina" e "Barbabil".
  6. Ossigenoterapia

Precauzioni di sicurezza per l'uso con solventi

Per evitare l'intossicazione da solventi, è necessario osservare scrupolosamente le precauzioni di sicurezza.

  1. Non utilizzare liquidi altamente tossici nella vita di tutti i giorni.
  2. Lavorare all'aperto o al chiuso con una buona ventilazione.
  3. меры предосторожности
    misure precauzionali

    Utilizzare guanti resistenti alle sostanze chimiche.

  4. Chiudere il contenitore dopo l'uso.
  5. Tenere un panno bagnato vicino per pulire immediatamente il liquido versato.
  6. Lavora a braccio, non tenere il barattolo vicino al tuo viso.
  7. Tenere i solventi fuori dalla portata dei bambini, lontano da fonti di fiamme libere, in un luogo buio e fresco.
  8. Non versare solventi in contenitori non di fabbrica. Se l'etichetta sulla bottiglia viene cancellata, marcare di nuovo il contenitore per evitare errori.

Riassumiamo quanto sopra. I solventi possono essere di tre gradi di tossicità: bassa, media e alta. Evitare di lavorare con composti altamente tossici. Segni di intossicazione sono mal di testa, arrossamento delle mucose degli occhi e irritazione delle vie respiratorie, uno stato di intossicazione (sonnolenza o aumento dell'eccitabilità, disturbi dell'andatura, perdita di coscienza). Se il solvente entra nel tratto gastrointestinale, ci saranno diarrea, vomito con sangue e dolore allo stomaco.

Cosa devo fare se vengo avvelenato con un solvente? Se il veleno è entrato dentro, è necessario provocare un vomito, accettare un adsorbente e un lassativo. Quando viene avvelenato dai vapori, la vittima viene portata fuori dall'area infetta e gli fornisce l'accesso all'aria aperta, da bere con un tè dolce e forte. Se vi è il sospetto di avvelenamento grave, dovresti consultare un medico, poiché i sintomi del danno agli organi interni possono comparire solo 1-2 giorni dopo l'esposizione alla tossina.

Caricamento in corso ...