Cosa fare se il cane mangiava veleno per topi

отравление собаки крысиным ядом L'avvelenamento da veleno per topi nei cani è raro, poiché l'esca per i roditori non è molto interessante in termini di carnivori. Anche per la manifestazione dell'azione del veleno, è necessario assumere una dose sufficientemente grande. Il numero di pazienti che hanno presentato domanda di assistenza veterinaria in caso di avvelenamento di cani con esche per roditori è inferiore allo 0,1% dei casi.

Il rischio di mangiare un cane con esche avvelenate aumenta se vengono fatte sulla base di componenti di carne. Inoltre, l'animale può essere avvelenato se mangia diverse carcasse di un roditore ucciso da veleno. Casi rari, ma gravi sono intossicazione rodenticida (veleni per roditori) azione acuta.

Come riconoscere i segni di intossicazione e cosa fare se il cane è avvelenato con veleno per topi?

Qual è il veleno per topi?

Il veleno per topi è usato per uccidere i roditori. Con esso, le esche sono fatte, di solito su una base di grano. Lasciare e pronto bricchette, pasta o granuli.

отравление собаки

Esistono due gruppi di rodenticidi:

  • agenti acuti;
  • significa azione subacuta e cronica.

Nella vendita gratuita ci sono solo esche con veleni del secondo gruppo, dal momento che sono meno pericolosi per l'uomo e gli animali. Un numero limitato di rodenticidi inclusi nel Catalogo statale dei pesticidi e prodotti agrochimici del ministero dell'Agricoltura della Russia e di Rospotrebnadzor sono autorizzati sul territorio della Federazione russa.

Rodenticidi correlati al veleno per topi:

  • крысиный яд что это
    veleno per topi

    Brodifakum;

  • bromadiolone;
  • izopropilfenatsin;
  • trifenatsin;
  • flokumafen;
  • etilfenatsin;
  • ratsid (alfa-naftiltiourea);
  • fosfuro di zinco.

Quando il cane è avvelenato con veleno per topi, i segni dipenderanno dal gruppo a cui appartiene il rodenticida.

Perché pericolosi veleni per topi per cani

L'azione del veleno per topi sui cani si distingue per i tipi di tossina.

  1. Anticoagulanti di prima generazione (warfarin, etilfenacina, isopropilfenacina, triphenacina) - l'ingrediente attivo più comune nelle esche dei roditori. Il meccanismo d'azione si basa sulla violazione della sintesi della vitamina K e sulla perdita della capacità del sangue di coagulare. I veleni di questo gruppo vengono eliminati relativamente rapidamente dal corpo. I cani mostrano una specifica sensibilità al warfarin, la dose letale per loro è di 6 mg / kg di peso corporeo. Per l'etilfenacina questa dose è 7000-70000 mg / kg di peso.
  2. Anticoagulanti di seconda generazione (bromadiolon, brodifacum, flocumafen). Il meccanismo d'azione è lo stesso del primo gruppo di rodenticidi, ma questi veleni sono in grado di accumularsi nel corpo, il periodo di escrezione è più lungo, e quindi sono più forti. La dose letale di brodifacum per cani è di 3,5 mg / kg di peso corporeo.
  3. чем опасен крысиный яд Il topo È usato raramente a causa di alta tossicità. Provoca edema polmonare, convulsioni e reazioni vascolari. La dose letale per i cani è 60-150 mg / kg di peso corporeo. È usato sotto forma di gel al 10%.
  4. Il fosfuro di zinco è molto tossico, è usato solo sotto il controllo di specialisti nella deratizzazione (distruzione dei roditori). Quando il veleno entra nello stomaco, viene rilasciato idrogeno fosforoso, che distrugge la mucosa gastrica e agisce sul sistema nervoso.

Se il cane ha mangiato un veleno per topi con anticoagulanti, l'effetto tossico si manifesterà non immediatamente, ma in 3-5 giorni. Ciò è dovuto alla presenza di vitamina K nel corpo.

Sintomi di avvelenamento con veleno per cani da topo

Considerare i segni di avvelenamento con veleno per topi nei cani, che comprende anticoagulanti (zookoumarins, cumarine):

  • la debolezza;
  • mancanza di respiro;
  • pallore delle mucose;
  • sanguinamento dal naso, gengive;
  • mancanza di appetito.

Nei casi gravi, sanguinamento dal retto, sangue nelle urine, emorragia sottocutanea, dolore addominale, zoppia, tosse con sangue. L'animale muore da numerose emorragie.

Con la fornitura tempestiva di cure veterinarie, la prognosi è favorevole: oltre l'85% dei cani guarisce. Tuttavia, i proprietari dovrebbero essere consapevoli che con un avvelenamento ripetuto con veleno per topi, le probabilità di recupero sono inferiori, poiché l'animale ha una maggiore sensibilità ad esso.

Il fosfuro di kerosene e zinco non sono attualmente utilizzati al momento. Quando si avvelena con veleno per topi i sintomi del fosfuro di zinco sono:

  • vomito, a volte con una mescolanza di sangue;
  • симптомы отравления крысиным ядом diarrea;
  • la sete;
  • la debolezza;
  • mancanza di respiro;
  • pupille dilatate;
  • ansia;
  • convulsioni;
  • perdita di coscienza.

Sintomi di avvelenamento da ratsid:

  • признаки отравления собаки difficoltà di respirazione a causa dello sviluppo di edema polmonare;
  • impulso debole;
  • vomito;
  • pallore;
  • assenza di minzione;
  • convulsioni.

I sintomi si sviluppano entro poche ore dopo aver mangiato l'esca.

Cosa fare se il cane è avvelenato dal veleno per topi

È possibile salvare un cane dall'avvelenamento con veleno per topi? Nella maggior parte dei casi, quando si mangiano le esche con anticoagulanti, il risultato è favorevole.

E se il cane mangiasse il veleno per topi davanti ai tuoi occhi? Il primo soccorso è reso all'animale domestico:

  • лекарство при отравлении крысиным ядом il più presto possibile per indurre il vomito;
  • risciacquare lo stomaco con una soluzione leggermente rosa di permanganato di potassio;
  • dare qualsiasi adsorbente (sospensione di carbone attivata, "Polysorb MP", "Enterosorb", "Polyphepan");
  • dare al cane un lassativo salino (solfato di magnesio);
  • innaffia il cane con decotti viscidi, meglio di tutti con semi di lino, ma puoi anche riso o erculeo.

Cosa non si può fare? Non indurre il vomito, se dopo aver mangiato l'esca sono trascorse più di 4-6 ore - dallo stomaco tutto è già passato nell'intestino. Inoltre, non indurre il vomito, se il cane presenta segni di compromissione del sistema nervoso: convulsioni, perdita di coscienza, paralisi.

Non somministrare latte animale, uova, olio vegetale, olio di ricino. Quando il fosfuro di zinco viene avvelenato, accelera solo l'assorbimento di veleno nel sangue.

antidoto

In caso di avvelenamento con anticoagulanti, l'antidoto è la vitamina K1 - fitomenadione. Viene somministrato per via sottocutanea in una dose di 2,5-5 mg per kg di peso del cane. Se è noto che l'animale ha mangiato un'esca con un rodenticida di prima generazione, la dose sarà inferiore a 0,25-2,5 mg per kg.

Quando un topo viene avvelenato con un antidoto specifico lì. Nello stomaco, il veleno è legato con una soluzione all'1% di tannino.

Quando si mangia esche artificiali con fosfuro di zinco all'interno dare una soluzione allo 0,5% di solfato di rame per la nomina di un veterinario o soluzione al 2% di bicarbonato di sodio.

Trattamento di avvelenamento con veleno per topi nei cani

лечение отравления крысиным ядом у собак Quando compaiono i primi segni di intossicazione del cane, cerca un aiuto veterinario: l'avvelenamento con veleno per topi dovrebbe essere in grado di distinguere da alcune malattie del sangue. Il medico diagnosticherà e prescriverà il trattamento.

  1. Ci vuole un lungo ciclo di vitamina K1 - da una a quattro settimane, a seconda del sangue e degli esami del sangue di laboratorio.
  2. Se possibile, la trasfusione di sangue o plasma viene effettuata il primo giorno per ricostituire i globuli rossi e le scorte di fattori di coagulazione.
  3. In caso di avvelenamento da veleni acuti, viene eseguito un trattamento sintomatico: farmaci anticonvulsivanti e cardiaci, ripristino della funzionalità epatica, trattamento dell'edema polmonare.

Riassumiamo. Quando si avvelena con veleno per topi i sintomi e il trattamento dipenderanno da quale principio attivo è stato nell'esca. I veleni più comuni che violano la coagulazione del sangue (anticoagulanti - cumarine, zookoumarins). L'effetto delle tossine si manifesta alcuni giorni dopo l'ingresso nel corpo. Lo sviluppo di un rifiuto da alimentazione, debolezza, sanguinamento dal naso e dalle gengive, a volte rileva sangue nelle urine e nelle feci.

Come antidoto iniettato per via sottocutanea con vitamina K1 - fitomenadione. Il trattamento richiederà diverse settimane. L'aiuto dello specialista è obbligatorio, poiché possono sorgere varie complicazioni. Inoltre è necessario condurre diagnosi differenziale da altre malattie con sintomi simili.

Caricamento in corso ...