Avvelenamento con sali di metalli pesanti

таблица химических элементов In natura, ci sono una quarantina di elementi chimici chiamati metalli pesanti. Ci circondano ovunque: contenuti nel terreno, nell'acqua, nell'aria, sono usati nella vita di tutti i giorni. Alcuni di essi sotto forma di oligoelementi sono presenti negli organismi viventi e nelle piante, sono coinvolti in tutti i processi metabolici.

In piccole quantità e con un uso corretto, i metalli pesanti sono utili. Ma con l'accumulo eccessivo nei tessuti, quando elementi estranei entrano nel corpo, compaiono sintomi di avvelenamento da metalli pesanti. Pertanto, facciamo la conoscenza dei più pericolosi di loro, con l'effetto che i sali di metalli pesanti hanno sugli esseri umani, impariamo come riconoscere l'avvelenamento e fornire il primo soccorso, che tipo di trattamento viene eseguito.

Quali metalli sono pericolosi

I metalli più tossici sono:

  • condurre;
  • il mercurio;
  • cadmio;
  • tallio;
  • di bismuto;
  • железо di antimonio;
  • ferro;
  • zinco;
  • nichel.

Il più delle volte, l'avvelenamento si verifica in impianti industriali in situazioni di emergenza. La causa dell'intossicazione può anche servire come fondi per la distruzione di roditori, insetti, erbe infestanti. Metalli pesanti contenuti:

  • in preparazioni medicinali;
  • fumo di tabacco;
  • vernici;
  • gas di scarico;
  • prodotti petroliferi;
  • in alcuni tipi di piatti e contenitori (lattine);
  • il cibo può essere infettato

Avvelenamento da sali di metalli pesanti si verifica quando la tossina entra nel sistema digestivo, inalazione di vapori, attraverso le mucose e la pelle. Colpisce il sistema nervoso, i reni, l'intestino, il fegato, gli organi endocrini, il cuore e i vasi sanguigni. Oltre agli effetti tossici, i metalli pesanti hanno un effetto cauterizzante e irritante locale. Le tossine possono accumularsi nei reni, fegato e piombo nelle ossa. Pertanto, circolano nel corpo per un lungo periodo di tempo, gradualmente liberati nel sangue dai loro depositi, portando a un processo cronico.

Sintomi di avvelenamento da metalli pesanti

боли при глотании Avvelenamento acuto con sali di metalli pesanti ha sintomi simili quando uno di questi elementi entra nel corpo. Molto spesso, il veleno penetra negli organi della digestione. In questo caso, i seguenti reclami:

  • sapore di metallo in bocca;
  • iperemia della mucosa della bocca e della gola;
  • dolore durante la deglutizione;
  • nausea;
  • vomito;
  • dolore lungo l'esofago;
  • dolore addominale;
  • stitichezza (con avvelenamento da piombo) o feci molli;
  • sanguinamento, la cui fonte può servire: l'esofago, lo stomaco e l'intestino;
  • ulcere ed erosione della mucosa della bocca, dell'esofago, dello stomaco.

Nei casi di avvelenamento da piombo e mercurio, una frangia di colore scuro appare sulle gengive, i denti si allentano, il dolore nella cavità orale, il sanguinamento gengivale, l'eccessiva produzione di saliva e l'aumento dei linfonodi sottomandibolari.

Vomito con una tinta bluastra appare se c'è del rame nel corpo.

Quando si avvelena con metalli pesanti appaiono anche sintomi di danni ad altri organi e sistemi.

  1. сердечно-сосудистая система Il sistema cardiovascolare risponde con la pressione sanguigna fluttuante: l'aumento è sostituito da una brusca caduta. Compaiono dispnea, cianosi o iperemia del viso con il pallore di accompagnamento di altre parti del corpo. Quando l'avvelenamento da piombo sviluppa bradicardia.
  2. Compromissione della coscienza indica una lesione del sistema nervoso: euforia con agitazione psicomotoria, disorientamento, stordimento, stupore e coma. Compaiono: convulsioni, paralisi, compreso il centro respiratorio, allucinazioni, insonnia, squilibrio dell'andatura, compromissione della coordinazione del movimento.
  3. Con danno renale, si sviluppa nefropatia, che può essere complicata da insufficienza renale acuta. Allo stesso tempo, la funzione escretoria soffre: si forma poca urina, la sua scarica periodicamente è assente. Successivamente aumenta l'urina. Nello studio nella proteina delle urine viene rilevato. Il sangue aumenta il livello di creatinina e urea. In caso di avvelenamento da tallio, l'urina diventa verde.
  4. Con la sconfitta del tessuto epatico c'è un aumento nel fegato. I principali cambiamenti sono rilevati da esami del sangue biochimici (alti valori di ALT, AST).
  5. двоение в глазах Disturbi visivi: visione doppia, visione ridotta.
  6. Altri sintomi di avvelenamento: febbre, ipotermia nell'avvelenamento da piombo. Nel sangue si osserva emolisi (eccessiva distruzione dei globuli rossi), anemia, aumento del numero dei leucociti, accelerazione della VES (tasso di sedimentazione degli eritrociti).
  7. Nei casi più gravi si sviluppano shock e morte esotossici.

Quando vengono inalati i vapori, i sintomi di tosse, per lo più secchi, vengono fuori in primo luogo, con la comparsa dell'espettorato, il sangue può essere rilevato, compare la febbre, si sviluppano polmonite ed edema polmonare.

вдыхание паров Se il veleno entra nel corpo attraverso il contatto (attraverso la pelle), ad esempio, quando si avvelena con l'unguento al mercurio, si sviluppa una dermatite tossica. Prurito, eruzione papulare-petecchiale, follicolite (infiammazione dei follicoli piliferi), ipertermia appaiono nel sito di applicazione. Dopo un po 'di tempo, gli effetti tossici generali appaiono come risultato dell'assorbimento del veleno e della sua penetrazione nel sangue.

Disturbi sensibili, debolezza muscolare (specialmente negli arti) e perdita di capelli sono caratteristici dell'avvelenamento da tallio.

Una caratteristica dell'avvelenamento da cromo è la perforazione (attraverso il foro) della cartilagine del setto nasale.

In caso di avvelenamento da metalli pesanti, la diagnosi si basa sui dati dell'anamnesi (a quali condizioni si è verificato l'avvelenamento), sul quadro clinico, sulle sue caratteristiche, sui dati dei metodi di ricerca strumentali e di laboratorio.

Pronto soccorso per avvelenare con sali di metalli pesanti

промывание желудка Per fornire il primo soccorso in caso di avvelenamento con sali di metalli pesanti, devono essere prese le seguenti misure.

  1. In caso di ingestione di un veleno per inalazione, rimuovere la vittima dalla zona di pericolo.
  2. Per l'ammissione di contatto - lavare la pelle colpita.
  3. Se il veleno è entrato nel sistema digestivo - è necessario lavare lo stomaco. L'attuazione indipendente di questa procedura non è raccomandata, specialmente se il veleno, con effetto cauterizzante, viene inalato nel sistema digestivo. Devi usare una sonda. Allo stesso tempo, all'inizio del lavaggio e alla fine della procedura, una soluzione al 5% di Unithiol (fino a 300 ml) viene introdotta attraverso una sonda. In caso di avvelenamento da piombo, la preferenza è data al 2% di soluzione di soda. Puoi usare salina.
  4. Devi dare alla vittima un lassativo: vaselina o olio di ricino.

In tutti i casi, la vittima dovrebbe essere ricoverata in ospedale nel reparto di tossicologia.

Trattamento per avvelenamento da metalli pesanti

otravlenie soljami tjazhelyh metall L'ulteriore trattamento di avvelenamento con metalli pesanti è effettuato in un ospedale.

  1. Diuresi forzata: l'introduzione di quantità significative di liquidi e farmaci che hanno un effetto diuretico. Lo scopo della procedura è la rapida eliminazione del veleno dal corpo, la prevenzione dell'insufficienza renale acuta e danni al fegato.
  2. L'introduzione di antidoti: EDTA (acido etilendiamminotetracetico) per avvelenamento da piombo, Unitiolo e tiosolfato di sodio.
  3. La terapia sintomatica consiste nel mantenere le funzioni di base del corpo al fine di prevenire e trattare lo shock esotossico: analgesici, inclusi narcotici, antispastici, terapia infusionale, glucocorticoidi.
  4. Per il trattamento delle ustioni vengono utilizzati farmaci avvolgenti e antibiotici.
  5. Trattamento del danno epatico tossico: vitamine, epatoprotettori.
  6. Se necessario, effettuare la purificazione del sangue usando l'emodialisi o la dialisi peritoneale.

Il trattamento dura da 10 a 18 giorni per avvelenamento da lieve a moderato e fino a un mese e mezzo in caso di gravi condizioni della vittima. Il periodo di riabilitazione richiede tempo. La funzione dei reni, del fegato e del sistema nervoso potrebbe non essere completamente recuperata.

In conclusione, vorrei sottolineare che la possibilità di avvelenare con metalli pesanti deve essere presa molto sul serio. Le forme croniche di intossicazione stanno diventando sempre più comuni. Questo può essere una malattia professionale in persone che lavorano in condizioni pericolose. Ma, forse, lo sviluppo dell'avvelenamento sia acuto che cronico in qualsiasi persona nelle situazioni più ordinarie. Prenditi cura soprattutto dei bambini!

caricamento in corso ...