Veleno d'api - descrizione

пчелиный яд Nel mondo moderno, nonostante lo sviluppo attivo e il grande successo dell'industria farmaceutica, i prodotti e i preparativi rispettosi dell'ambiente sono sempre più richiesti. Meritano meritatamente i prodotti delle api. A proposito delle proprietà curative del veleno d'api - apitossina, è noto da tempo.

Pertanto, esaminiamo tali domande, che cos'è il veleno d'api, come si forma nelle api, come viene estratto, cosa tratta.

Cos'è il veleno d'api

Il veleno d'ape è un liquido chiaro e denso senza un certo colore (a volte giallastro), ha un odore particolare che ricorda il miele e un sapore amaro o pungente. In aereo si indurisce rapidamente e si scioglie bene nell'acqua. Senza perdita di attività, mantiene le sue proprietà a lungo nello stato essiccato e con una differenza di temperatura (dal congelamento al riscaldamento). La puntura d'ape contiene sostanze proteiche (peptidi, amminoacidi), composti bioattivi (istamina, dopamina, norepinefrina, acetilcolina), acidi inorganici, grassi e microelementi.

Durante un morso, il pungiglione rimane nella ferita, che porta alla morte dell'ape, e il forte odore di veleno serve come segnale alle altre api per proteggere il nido (alveare). Quando un'ape punge nella ferita ottiene da 0,2 a 0,8 mg di veleno.

Qual è l'uso del veleno d'api

Molte sostanze utili, tra cui il peptide Apimin contenente zolfo, parlano dei benefici del veleno d'api. Qual è il suo uso?

  1. пчела Effetto immunomodulatore - a seconda della sua concentrazione, il veleno d'api alza (immunostimolazione) o inibisce l'azione delle difese del corpo.
  2. L'effetto antisettico, battericida e anti-infiammatorio del veleno d'api persiste con una significativa diluizione (1: 50.000).
  3. Il veleno d'ape è un potente analgesico che è 50 volte più forte della novocaina.
  4. Diluisce il sangue (anticoagulante) e riduce l'adesione dei globuli rossi (agenti antipiastrinici).
  5. Riduce la quantità di colesterolo e aumenta il livello dei globuli rossi.
  6. Espande i vasi sanguigni e riduce la loro permeabilità.
  7. Ha un effetto stimolante generale su molti sistemi corporei - cardiovascolare (normalizzazione del ritmo cardiaco e del lavoro miocardico), digestivo (aumenta la motilità e la secrezione, normalizza la funzionalità epatica), endocrino (normalizza la tiroide e le ghiandole surrenali).
  8. Migliora il sonno, la memoria, l'umore, previene il verificarsi di convulsioni.

Ciò che guarisce il veleno d'api

противопоказания к пчелиному яду Il veleno d'api viene usato per trattare le seguenti malattie.

  1. Neurology. Malattie del sistema nervoso periferico di natura infiammatoria - neurite, radicolite, nevralgia, paralisi e paresi dopo un ictus, danno al sistema nervoso - centrale e periferica dopo trauma, paralisi cerebrale, lesioni infettive, degenerative e correlate all'età di localizzazione centrale e periferica.
  2. Cardiologia Violazione della struttura e del ritmo del miocardio, lesione vascolare di natura infiammatoria.
  3. Pneumologia. Malattie infiammatorie dei bronchi e dei polmoni, asma bronchiale.
  4. Malattie endocrine ed ematologia . Diabete, tireotossicosi.
  5. Malattie reumatologiche e infettive.
  6. Dermatologia. Psoriasi, ferite mal curte e ulcere trofiche.
  7. Altri disturbi sistemici del corpo.

Controindicazioni all'uso del veleno d'api

Nonostante il fatto che il veleno d'api abbia molte proprietà utili per uso medico, non è ancora possibile usarlo per tutti. Nei seguenti casi, il suo uso è controindicato:

  • непереносимость пчелиного яда intolleranza, come caratteristica individuale del corpo;
  • malattie infettive nella fase acuta, tra cui venerea, purulenta, tubercolosi , osteomielite;
  • stadi scompensati dei sistemi cardiovascolare e digestivo;
  • oncopatologia di natura benigna e maligna, comprese le lesioni organiche del sistema nervoso centrale;
  • malattie del sangue;
  • la gravidanza;
  • direttamente dopo l'attività fisica e i trattamenti dell'acqua.

In caso di intolleranza al veleno delle api, si sviluppa una reazione allergica dopo una puntura d'ape.

  1. Con un grado lieve, sono possibili prurito e eruzioni cutanee, febbre, gonfiore e persino necrosi al sito del morso.
  2. Per un grado moderato, sono anche caratteristici gonfiore del viso, laringe e spasmo delle vie respiratorie.
  3. Lo shock grave o anafilattico - edema laringeo e soffocamento, richiede la somministrazione immediata di un antidoto - adrenalina per salvare la vita di una persona.

Come estrarre il veleno d'api

пчёлы облепили всего человека Il veleno d'api è molto richiesto, quindi scopriamo come si forma e come viene estratto.

Il veleno d'api risulta dalla funzione secretoria - il lavoro delle ghiandole filiformi nell'apparato pungente dell'ape mellifica. Dovrebbe essere notato che l'ape ha due ghiandole - grandi e piccole, una produce la componente acida del veleno e l'altra - alcalina, che, se combinate, rafforzano la loro azione. La quantità e la qualità del veleno dipende dall'età dell'ape, dalle caratteristiche della dieta, dal periodo dell'anno.

Il veleno nelle ghiandole dell'ape si accumula con l'età, raggiungendo le riserve massime in due settimane dal momento della sua uscita dalla cella di cera.

Ci sono diversi modi per raccogliere il veleno d'api:

  1. Con l'aiuto di etere. Un barattolo di vetro in cui è raccolto un numero sufficiente di api adulte viene coperto con carta da filtro inumidita con etere. Evaporando, per prima cosa irrita le api e rilasciano veleno e poi le mettono a dormire. L'acqua viene versata nel barattolo e sciacquata per dissolvere il veleno che le api hanno isolato, quindi il liquido torbido che ne risulta viene filtrato ed evaporato. Il risultato è un veleno secco. Le api dopo tale procedura devono essere asciugate al sole o al chiuso e trasportate all'alveare. Questo metodo è caratterizzato da inconvenienti: bassa produttività, le api rinunciano solo parzialmente al veleno (da 50 a 75 mg su un migliaio di api), un livello piuttosto elevato della loro morte, il veleno risultante contiene varie impurità (impure).
  2. пчелиный укус Le api stesse danno veleno. Questo è un metodo umano in relazione alle api. L'alveare è posto in una stanza buia, aprendo il coperchio, dando loro la possibilità di volare verso la finestra (fonte di luce). Vengono presi uno ad uno con una pinzetta e l'addome pressato su un certo contenitore di vetro o plastica. L'ape rilascia veleno senza danneggiare la puntura e vola nell'alveare. Il veleno risultante acquisisce rapidamente una solida struttura, è pulito e può essere conservato a lungo.
  3. "Mungitura" come risultato della scarica elettrica. I medici hanno sviluppato un setaccio speciale con scarica elettrica, che irrita le api, fa pungere e dare il veleno. Come nel metodo precedente, le api rimangono intatte e le loro glandule accumulano ancora veleno. Un tempo, un insetto può rilasciare fino a 0,3 mg di prodotto prezioso.

Esistono anche metodi di morso forzato di un'ape di masse fibrose o film di animali, ma non sono stati ampiamente utilizzati a causa degli svantaggi dell'intensità del lavoro e della bassa efficienza.

Quindi, il veleno d'api è un prezioso prodotto di apicoltura e, se usato razionalmente sotto la supervisione di un medico, ha possibilità miracolose. Va anche ricordato che è ancora un veleno, che come autotrattamento può portare a conseguenze fatali.

caricamento in corso ...