Sovradosaggio con aspirina (acido acetilsalicilico)

аспирин L'aspirina è ampiamente nota per la sua capacità di abbassare la febbre e assottigliare il sangue. È uno dei componenti principali dei kit di primo soccorso. Per molti pazienti, questo farmaco aiuta a migliorare la loro salute.

Ma l'acido acetilsalicilico può essere pericoloso? Inoltre, è possibile avvelenare l'aspirina? Se questo accade, allora come vedere l'intossicazione, di quale aiuto avresti bisogno? Come trattare un sovradosaggio, ci sono delle conseguenze? Come fa l'acido acetilsalicilico sul corpo? Ci sono molte domande, devi affrontarle.

L'effetto dell'aspirina sul corpo

L'aspirina ha molti analoghi, ma tutti sono fatti sulla base dell'acido acetilsalicilico. Questo farmaco appartiene a farmaci anti-infiammatori non steroidei e agenti antipiastrinici. Allevia il dolore, l'infiammazione, ha un effetto antipiretico. Riducendo l'aggregazione piastrinica, il farmaco previene la formazione di coaguli di sangue.

L'aspirina è completamente assorbita nel tratto digestivo. La sua rottura avviene nel fegato e l'escrezione attraverso i reni. L'aspirina viene utilizzata per raffreddori acuti, accompagnata da febbre, emicrania, dolore da infiammazione, al fine di prevenire le complicanze cardiovascolari nelle persone con aterosclerosi, cardiopatia ischemica, circolazione cerebrale e altre malattie cardiovascolari.

Cause di avvelenamento da aspirina

лечение без назначения врача Come con qualsiasi farmaco ad alto dosaggio, l'aspirina può essere velenosa. Le cause del sovradosaggio di aspirina sono le seguenti.

  1. Trattamento senza prescrizione del medico, quando la ricezione viene effettuata nella dose sbagliata o senza tenere conto di controindicazioni.
  2. Eccesso intenzionale di dosaggio terapeutico (accade molto raramente).
  3. Con la giusta ricezione in caso di significative violazioni del fegato e (o) dei reni.
  4. Quando un bambino trova un pacco con la medicina.

L'avvelenamento da aspirina è acuto e cronico.

Una singola dose di una dose elevata nell'arco di due giorni porta allo sviluppo di intossicazione acuta. La concentrazione di acido acetilsalicilico nel sangue supererà 300 μg / L.

Se la dose giornaliera massima è stata superata per un lungo periodo, si sviluppa un avvelenamento cronico. Il contenuto del farmaco nel sangue in questo caso, 150-300 mg / l.

La dose massima giornaliera è di 3 grammi. Affinché l'avvelenamento da aspirina si verifichi, è necessario bere 100 mg per 1 kg di peso corporeo al giorno. Dose letale di 500 mg / kg o più al giorno.

Sintomi di overdose di aspirina cronica

боль в животе L'intossicazione cronica è difficile da diagnosticare. I parenti di solito dicono esattamente quando un pacco da un farmaco appena acquistato viene trovato vuoto. Il metodo diagnostico più affidabile è la determinazione dell'acido acetilsalicilico nel sangue. L'intossicazione più frequente cronica si verifica negli anziani.

Nel sovradosaggio di aspirina cronica, i sintomi saranno i seguenti:

  • tinnito;
  • disturbi digestivi;
  • dolore addominale;
  • perdita dell'udito;
  • nausea, vomito;
  • sudorazione;
  • mal di testa;
  • anemia, diminuzione del livello dei leucociti e delle piastrine del sangue;
  • stupore, perdita di coscienza.

L'intossicazione cronica è pericolosa provocando il sanguinamento, lo sviluppo di asma bronchiale indotta da farmaci. Il sovradosaggio prolungato può esacerbare l'insufficienza cardiaca.

Sintomi di avvelenamento da aspirina acuta

отравление аспирином L'avvelenamento acuto ha 3 gradi di gravità. Con lieve - i sintomi saranno gli stessi dell'intossicazione cronica, solo la coscienza in questo caso non sarà disturbata.

Un sovradosaggio di moderata gravità si manifesta con un aumento e difficoltà di respirazione, compare una tosse con espettorato di muco e la temperatura corporea inizia a salire. Gli effetti tossici sono diretti verso il sistema nervoso, i polmoni, i reni, il fegato, il sangue.

передозировка аспирином Un grave sovradosaggio di acido acetilsalicilico causa insufficienza respiratoria in pazienti con passaggio ad edema polmonare. È accompagnato da un aumento ancora maggiore della respirazione, della tosse, del pallore e del successivo azzurramento. Quando la schiuma appare alla bocca, in questa fase di edema polmonare, raramente si può salvare chiunque.

La temperatura corporea raggiunge tassi elevati. La pressione arteriosa diminuisce gradualmente, il polso aumenta, i pazienti avvertono interruzioni nel lavoro del cuore. Prima della perdita di coscienza, che si sviluppa gradualmente, c'è un piccolo periodo di eccitazione. Per prima cosa sonnolenza, stupore. Quindi la vittima cade in coma. Si sviluppano convulsioni

Quando il danno renale diminuisce la minzione. Si sviluppa uno squilibrio elettrolitico potenzialmente letale. Il contenuto di sodio in aumenti di plasma e diminuzioni di potassio.

L'avvelenamento è caratterizzato dallo sviluppo di un'encefalopatia tossica (una malattia del cervello). Nei casi lievi, si manifesta in generale debolezza, attenzione diffusa, irritabilità, sonno povero, lentezza, apatia, ansia. Con un'ulteriore progressione della coscienza è disturbato.

L'overdose di aspirina è fatale per insufficienza epatica o renale acuta, edema polmonare, paralisi dei centri cerebrali che controllano la respirazione e l'attività cardiaca.

Pronto soccorso e ulteriore trattamento

аспирин отравление Avendo notato segni di overdose da aspirina, cosa si può fare? Se vi è il sospetto di avvelenamento, dovresti consultare immediatamente un medico. Mentre l'ambulanza sta andando al paziente, prova a indurre il vomito e poi a dare carbone attivo. In futuro, la ricezione dei sorbenti continua per diversi giorni. In caso di avvelenamento da aspirina grave, la vittima deve essere ricoverata in ospedale il prima possibile.

Nella clinica, lo stomaco viene lavato, viene eseguita la diuresi forzata, il che implica la somministrazione per via endovenosa di soluzioni e quindi i preparati diuretici. Il trattamento comprende anche la correzione dello ione e il bilancio idrico del sangue. Se necessario, vengono somministrati agenti cardiaci, viene eseguito un trattamento sintomatico. L'emodialisi viene prescritta anche in caso di grave avvelenamento da acido acetilsalicilico.

Conseguenze dell'overdose di aspirina

Il recupero di un organismo dipende in gran parte dalla gravità dell'avvelenamento, dal tipo del suo decorso, dalla tempestività delle cure mediche, dallo stato precedente dell'organismo. Nel corso acuto di avvelenamento leggero e moderato può andare senza lasciare traccia. La probabilità di sviluppare insufficienza multiorgano è molto bassa. Per overdose grave o cronica di aspirina, le conseguenze possono essere significative. Esiste un rischio elevato di encefalopatia tossica, sviluppo di reni, insufficienza epatica, asma bronchiale, ulcera peptica.

Così, siamo riusciti a scoprire che l'assunzione incontrollata di aspirina crea il pericolo di avvelenamento. Penetrando in tutti gli organi, può causare la loro insufficienza multipla, che è pericolosa non solo per la salute, ma anche per la vita. I sintomi di avvelenamento, soprattutto cronico, non sono specifici. Pertanto, se l'intossicazione cronica si sviluppa in una persona anziana, le manifestazioni cliniche di avvelenamento possono essere scambiate per segni di malattie croniche e non prestarle sufficiente attenzione. Dopotutto, molti anziani che non assumono l'aspirina soffrono di acufeni, mal di testa, perdita dell'udito, nausea. Il primo soccorso per l'intossicazione non ha caratteristiche e si basa sui principi generali di trattamento dell'avvelenamento. Non esiste un antidoto specifico per l'aspirina. Pertanto, per evitare tali situazioni, tutte le medicine dovrebbero essere assunte solo come prescritto da un medico!

caricamento in corso ...