Overdose di marijuana

марихуана La marijuana è un derivato della cannabis (cannabis). I principali principi attivi sono i cannabinoidi: sono composti che hanno un effetto psicotropico. Altri nomi della droga: hashish, anasha, ganja.

L'erba è affumicata, respirata a coppie, l'olio di hash viene consumato all'interno. Quest'ultimo metodo porta più spesso a un'overdose di marijuana, poiché l'olio di cannabis viene aggiunto alla pasticceria. Puoi inserire una quantità eccessiva di farmaco nel prodotto o mangiare troppo. Poiché il problema è urgente, parleremo dei segni, delle conseguenze dell'avvelenamento e dei metodi di primo soccorso.

L'effetto della marijuana sul corpo

L'attività farmacologica è determinata dal contenuto di THC (tetraidrocannabinolo). La dose soglia è di 50 mg / kg di peso corporeo. Segni di intossicazione compaiono quando si utilizza 150-200 mg. Il THC in una dose di 300-400 mg causa confusione e allucinazioni. Sintomi di sovradosaggio compaiono se la dose viene superata almeno 2 volte. La massima concentrazione di marijuana nel sangue viene raggiunta dopo 1 ora e 10 minuti. L'azione dura fino a 6 ore, a seconda del metodo di utilizzo della marijuana e della quantità di THC in essa contenuta.

Il THC entra nel flusso sanguigno dove si lega alle proteine ​​plasmatiche o viene consegnato alle cellule. Prima di tutto, la marijuana colpisce il cervello. L'avvelenamento da canapa è il risultato di cambiamenti nei processi biochimici e metabolici nel corpo. Questo sconvolge la sintesi di RNA, DNA, proteine. L'attività delle cellule cambia, alcune funzioni del corpo vengono soppresse: i processi mentali sono disturbati, i cambiamenti di attività fisica e i disturbi mentali sono caratteristici. Inoltre, i cannabinoidi stimolano la produzione di serotonina: l'umore migliora e appare l'euforia.

действие марихуаны Il meccanismo d'azione del THC è quello di inibire la formazione, il rilascio e la distruzione dell'acetilcolina - un neurotrasmettitore coinvolto nella trasmissione neuromuscolare, svolge un ruolo di primo piano nel sistema nervoso parasimpatico che regola il lavoro degli organi vitali, in particolare il cuore. I cannabinoidi contribuiscono ad un aumento della frequenza cardiaca, provocano un aumento della pressione sanguigna, ci può essere dolore nella regione del cuore. A volte assumere la prima dose con condizioni comorbide appropriate può provocare una crisi ipertensiva.

In violazione della formazione di acetilcolina, anche il lavoro di altri organi è disturbato: i polmoni, il tratto digestivo, le ghiandole salivari. L'innervazione dell'iride è compromessa. Quando si usano dosi elevate, tutti gli effetti vengono moltiplicati.

La morte per overdose di marijuana è teoricamente possibile. Ma per questo è necessario utilizzare una dose di 40.000 volte superiore a quella che provoca l'intossicazione da narcotico, quindi, morire di marijuana non è realistico.

Segni di overdose di marijuana

I sintomi dell'avvelenamento da marijuana sono piuttosto specifici e possono apparire pochi minuti o ore dopo l'uso del farmaco.

Il sovradosaggio sospetto può essere basato sui seguenti sintomi:

  • широкий зрачок pupille ampie, nessuna reazione alla luce;
  • arrossamento del viso;
  • mucose secche;
  • aumento dell'appetito;
  • raucedine;
  • palpitazioni cardiache - frequenza cardiaca superiore a 100 battiti al minuto;
  • ipertensione;
  • può verificarsi dolore al cuore;
  • possibile scuotimento nel corpo e convulsioni;
  • sentirsi caldo o freddo;
  • psicosi acuta (delirio): coscienza offuscata, ansia, paura, stati ossessivi, delusioni, allucinazioni, disorientamento nel tempo;
  • cambiamenti neurologici: difficoltà a parlare e pensare, movimenti ampi degli arti;
  • disturbi della coscienza: stupefacente, quando una persona difficilmente reagisce a stimoli esterni;
  • Sopor è un sogno patologico.

расстройство сознания Tale stato può persistere per più di un'ora. A volte una persona si sveglia dopo alcuni giorni.

Ufficialmente, non ci sono dati sui decessi dovuti a sovradosaggio di marijuana, ma alcuni ricercatori indicano un esito fatale nei giovani che hanno usato la cannabis che hanno avuto arruolamento (fibrillazione atriale) con la formazione di coaguli di sangue e il successivo sviluppo di infarto miocardico.

Non dimenticare che uno stato inadeguato può causare il suicidio.

Primo soccorso per overdose di marijuana

Se c'è un sovradosaggio dall'uso di marijuana, allora è necessario prendere una serie di azioni.

  1. чай с медом La vittima deve essere calmata, parlando con lui.
  2. L'ambiente dovrebbe essere calmo: per escludere suoni forti e aspri, è possibile attivare la musica rilassante lento.
  3. Fornire aria fresca: aprire le prese d'aria, sbottonare i vestiti.
  4. Quando l'avvelenamento dal fumo di marijuana aiuta bene tè forte con aggiunta di zucchero o miele.
  5. Se senti il ​​calore, metti un asciugamano freddo bagnato sulla fronte, cospargere il viso e la testa con acqua fredda.
  6. Se il farmaco viene ingerito con il cibo, è necessario lavare lo stomaco, dare carbone attivo.
  7. In assenza di coscienza, fai ogni sforzo per restituirlo: per frenare, strofinare le orecchie, puoi pizzicare.
  8. Una persona incosciente dovrebbe essere posta di lato.

In ogni caso, devi chiamare un'ambulanza. Per alleviare l'eccitazione eccessiva, il medico inietta l'aloperidolo. Sono state prese le misure necessarie per mantenere l'attività dei sistemi respiratorio e cardiovascolare. In caso di intossicazione grave, può essere necessario il ricovero in ospedale nel reparto narcologico e l'emosorbimento.

In caso di sovradosaggio di marijuana, una persona non dovrebbe essere lasciata in pace fino a quando non lascia questo stato.

Conseguenze di overdose di marijuana

  1. миокард Dopo che l'effetto del farmaco finisce, con il suo uso prolungato, un po 'di tempo rimane depresso, depresso, irritabile. Significativamente, ma temporaneamente la memoria si deteriora, diminuisce l'intelligenza. Nel tempo, i disturbi mentali diventano più resistenti allo sviluppo della schizofrenia, con una predisposizione ad esso.
  2. Cuore sofferente Con l'uso prolungato, si sviluppano distrofia miocardica e disturbi del ritmo.
  3. Soffrendo dal fegato, che accumula una sostanza narcotica.
  4. La funzione riproduttiva è compromessa: la potenza degli uomini diminuisce.
  5. Quando fumano cannabis, i polmoni sono colpiti, il che si riflette nello sviluppo della bronchite cronica, un aumento della ariosità del tessuto polmonare (enfisema) e tumori maligni.

Nonostante il fatto che alcune persone neghino l'emergere della dipendenza fisica dall'uso della cannabis - succede. La dipendenza si forma dopo mesi, a volte anni di regolare consumo di marijuana o assunzione del farmaco all'interno.

Riassumendo, vale la pena notare che, nonostante l'apparente innocuità della marijuana, le conseguenze del suo uso sono ancora presenti. Si sviluppano non solo malattie mentali fisiche ma anche gravi che sono difficili da trattare. Tuttavia, se si verifica un sovradosaggio di cannabis, queste persone hanno bisogno di aiuto. E possiamo dare questo aiuto.

caricamento in corso ...